3289378694 Caritas parrocchiale

3289378694 per richiesta di aiuto, segnalazione di situazioni di bisogno,
nuove proposte o disponibilità. Rispondiamo dal lunedì al venerdì
dalle 19.30 alle 21.00. SE LASCIATE SMS VI RICHIAMIAMO.
Gruppo Caritas – Parrocchia S.Andrea di Campodarsego.

la Madonna per le nostre strade…
fra le nostre case

DOMENICA 31  MAGGIO 2020: PENTECOSTE
 
In serata, partendo alle ore 21 (dopo il Fioretto virtuale”) la Statua della Madonna del Rosario passerà, in processione “solitaria”, lungo le strade del Paese davanti alle case delle nostre famiglie, gesto materno di protezione.
I fedeli sono invitati (se vogliono) a manifestare la propria partecipazione esponendo sulle finestre drappi e lumini accesi, nonché salutare la Vergine che passa accendendo, per alcuni secondi, la torcia del proprio cellulare.
****************************


Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te.
Tu sei benedetta fra le donne
e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio,
prega per noi peccatori,
adesso e nell’ora della nostra morte.
Amen.

NORME PER LA CELEBRAZIONE DELLE MESSE

  • Da lunedì 18 maggio abbiamo ripreso la celebrazione delle Sante Messe con la presenza dei fedeli, rispettando le disposizioni che ci sono state indicate. Queste norme sono già  a vostra conoscenza: ne ricordiamo alcune.
  • La nostra chiesa ha una capienza di 130 posti: banchi – sedie – presbiterio – cappellina di Lourdes – atrio. Le persone che abitano insieme rispettino ugualmente la norma di distanziamento fisico, fatta eccezione per i bambini (0 – 6 anni) che possono stare accanto ad uno dei genitori.
  • Si entra solo dal portone centrale della Chiesa, mentre per l’uscita si può usare, oltre al portone centrale e le porte dell’atrio, anche le porte laterali a metà chiesa. Coloro che accedono al luogo di culto devono indossare la mascherina e igienizzarsi le mani.
  • Si ricorda che non è consentito accedere al luogo delle celebrazioni in caso di sintomi influenzali/respiratori o on presenza di temperatura  pari o superiore ai 37,5° C come pure a coloro che sono stati on contatto con persone positive a SARS-CoV-2 nei giorni precedenti.
  • L’ingresso in chiesa sarà contingentato e regolato. Tale compito sarà svolto da persone della comunità che, indossando mascherine, guanti monouso e un evidente segno di riconoscimento, vigilano e aiutano a rispettare tali norme. Occorre ascoltare e seguire le indicazioni di questi operatori.
  • Le offerte in denaro, abitualmente raccolte all’offertorio, segno importante della partecipazione dei fedeli, saranno raccolte solo all’uscita della chiesa al termine della Messa. I fedeli potranno depositare la loro offerta nei cestini appositamente predisposti all’uscita dal luogo di culto.
  • I foglietti della Liturgia domenicale saranno non più sui banchi, ma in una colonna all’entrata del luogo di culto. Chi usa tali foglietti, al termine della celebrazione non li ripone nella colonna da cui li ha presi, ma se li porta con sé.
  • L’utilizzo degli ambienti interni del patronato resta per il momento interdetto: la ripresa di qualsiasi attività in questi spazi deve essere concordata e autorizzata dal rappresentante legale della Parrocchia nonché responsabile penale: vale a dire Don Roberto.